Domande?
Contattaci adesso

Nome e Cognome: * Telefono: *
E-mail: * Sito web
   
Richiesta: * Verifica visiva: * inserisci il codice qui sotto
   
Inviando questo form si dichiara di aver letto l'informativa relativa all'art. 13 cod. della privacy
*: campi obbligatori
 
 
contattaci

BtoC: come fare?

Vendere al cliente finale

Internet si rivolge al cliente finale offrendo una serie di possibilità per effettuare i suoi acquisti. Grazie ai motori di ricerca l'utente può navigare da un posto all' altro delle rete alla ricerca delle informazioni che più gli interessano riviste on line, siti isituzionali che forniscono contenuti di varia natura. Comunità virtuali che sono finalizzate a creare relazioni sociali attraverso chat, forum, mailing list. Siti di servizio a valore aggiunto per il navigatore come servizio di posta elettonica, intermediazione immobiliare ecc...

Diversi siti di commercio elettronico affiancano alla sezione shopping una comunità virtuale con l'obbiettivo di acquisire informazioni sui clienti utili dal punto di vista commerciale. Alcuni siti nascono con l'obbiettivo specifico di soddisfare proprio tutte le esigenze del navigatore al fine di diventare dei veri e propri punti di riferimento e di accesso alla Rete.

Siti di supporto alla ricerca: siti che danno la possibilità di ricercare gatuitamente pagine web e informazioni di interesse: motori di ricerca, web directory.

Motori di ricerca. Permettono la navigazioni on line attraverso interrogazioni a database basati su parole chiave. Una volta inserita la parola chiave il motore di ricerca aziona dei software specifici (spider) che classificano e memorizzano all'interno del database i contenuti delle pagine web. Ovviamente il posizionamento di una pagina web dipende da diversi fattori che si analizzeranno in un secondo momento.

Web Directory. A differenza dei motori dei ricerca, la web direcotry classifica i contenuti dei siti web attraverso un'analise on line via browser svolta dai professionisti detti surfer. Le web direcotry possono essere generaliste come www.dmoz.com oppure www.indirizzami.it, altre, invece, sono più specifiche a seconda degli argomenti che si stanno cercando.

4 modi di fare commercio on line

Chi intende fare acquisti on line ha la possibilità di scegliere 4 tipologie di siti di commercio elettronico:

- il negozio virtuale
- il centro commerciale virtuale
- l'asta on line
- siti di co-acquisto

Negozio virtuale: possono essere considerati l'equivalente on line dei negozi tradizionali. E' possibile navigare all'interno del catalogo prodotti ricercando l'articolo desiderato, ordinare on line ( con sistema detto shopping cart) oppure pagare direttamente con carta di credito il proprio acquisto.

Centri commerciali virtuali: in un unico sito web un insieme di negozi virtuali che offrono servizi comuni (marketing, pagamento, consegna ecc...). Come in qualsiasi altro centro commerciale, il visitatore ha la possibilità di visitare i diversi negozi all'interno (ognuno con una propria immagine e caratteristica). Ovviamente sarà aiutato da motori di ricerca oppure da un'antecedente organizzazione per categorie. Una volta scelti i prodotti di suo interesse, il cliente li può ordinare e pagare direttamente con carta di credito. Il tutto con un sistema centralizzato e automatico. I cybermall possono esesre indipendenti oppure ospitati all'interno di altri portali. Anche in questo caso esistono delle scelte strategiche: alcuni cybermall sono aperti a qualsiasi iniziative mentre altri selezionano i negozi virtuali che dovranno popolare il centro commerciale sulla base del brand.

Aste on line: acquistare e vendere prodotti è facilissimo. Creare la propria vetrina in rete è sempre piu usuale. I meccanismi d'asta sul web sono caratterizzati da un'efficace maggiore che nel mondo reale. Oltre alla possibilità di partecipare 24 ore su 24 da qualsiasi parte del mondo l'asta può portare risultati più che favorevoli.
Questa pratica così utilizzata porta con sé due problemi fondamentali:
- l'affidabilità del venditore
- la gestione della consegna del prodotto

Siti di co-acquisto: se durante l'acquisto si vuole ottenere una riduzione sul prezzo del prodotto, un canale alternativo sono i siti di co-acquisto, che aggragano gli ordini relativi ad uno specifico prodotto provenienti da diversi clienti al fine di ottenre una riduzione del prezzo. Il cliente può aderire ad un gruppo di acquisto: all'aumentare del nuemro dei partecipanti al gruppo il prezzo del prodotto diminuisce.

Affidabilità: ci si affida ad una comunità virtuale in cui i diversi membri possono scambiarsi commenti e informazioni (www.ebay.com), ad esempio, consente ai suoi utenti di publbicare commenti sulle transazioni svolte con altri utenti e mette a disposizione un'assicurazione di protezione dalle frodi. Ad esempio www.qxl.it clessifica i venditori in tre categorie: supervenditore, venditore privato e venditore partner. Per ogni categorie c'è un margine, più o meno alto, di affidabilità.


Consegne: per la consegna del prodotto esistono tre possibilità; consegna a carico del venditore, consegna a carico dell'acquirente oppure a carico di chi gestisce l'asta. Sono pratiche piuttosto utilizzate da tutti i siti di aste.


Perchè le persone comprano online?
PerchŔ il commercio on line acquista valore per l'utente? In relazioni alle differenti esigenze dei navigatori, i benefici per l'utente in termini di rispamio di tempo, di costi e di maggiore funzionalitÓ sono una prima risposta a questa nuove pratiche. I siti di commercio elettronico consentono una riduzione dei costi, in quanto danno la possibilitÓ di fare acquisti da casa, offrono strumenti di comparazione dei prezzi e di ricerca rapida dei prodotti desiderati.

Inoltre l'e-commerce offre al cliente la possiblitÓ di personalizzare la propria richiesta, utilizzare strumenti di pre e post vendita, usufruire di informazioni approfondite grazie ai commenti e ai forum. I benefici derivanti dallo sfruttamento di siti di servizi dipendono evidentemente dalla specifica applicazione utilizzata dal navigatore. Ad esempio, l'applicazione di home banking: l'utente ha la possiblitÓ di accedere da casa 24 ore su 24 a informazioni sul proprio conto corrente , pu˛ disporre ordini di pagamento in ogni momento della giornata e in molti casi pu˛ utilizzare gli stumenti di gestione della propria situazione finanziaria. Meglio di così!!!

Dal portale al commercio elettronico

Hai un portale ben posizionato? Usalo!

L'erba del vicino è sempre più verde e nel caso del web si potrebbe dire che il sito del concorrente è sempre più forte! Ma è proprio vero? Spesso non ci rendiamo conto delle grandi potenzialità dei nostri siti. Chi ha un portale ben posizionato, visibile e con molto traffico, ad esempio, potrebbe usarlo come piattaforma per il lancio del proprio e-commerce o del proprio centro commerciale virtuale. In pratica, allo stato dell'arte, la cosa più difficile da fare è ottenere traffico al sito. Avendo traffico al sito è possibile "usare quest'ultimo", per promuovere un commercio elettronico mono o pluri marca . Per il SEO quuanto diremo è una regola normale! La regola dice che i contenuti sono i padroni: the content is King. In realtà possiamo modificare questo proverbio web dicendo che non è tanto questione di contenuti quanto di traffico che i contenuti riescono a generare. Nell'e-commerce the traffic is king!

Siamo a tua disposizione
per approfondimenti e preventivi

contattaci ora

news dal blog

ogni giorno tanti commenti

Vuoi conoscere le ultime novità?
Per conoscere il mondo degli e-commerce leggi regolarmente il blog. Consigli, novità, trucchi, strategie, informazioni base per essere allineati sempre con il Commercio Online.

Commercio on line é un'idea di Marketing Informatico srl
Partita Iva e Codice F. 03570700405 - info@commercio-on-line.com
Numero Verde 800 031945