Solo un utente su 10 non compra on-line.

E-Commerce: dati sulle tendenze di acquisto degli Italiani

Dati positivi su tutti i fronti con aumenti del 10% di chi ha effettuato più di 20 acquisti on-line nell'ultimo anno.

Vi siete mai chiesti quanto e come spendono i propri soldi on-line gli Italiani?

A rispondere a questo quesito ha pensato NetComm e ContactLab. La domanda è stata posta a 62 mila utenti ed ecco i risultati.
Dati e-commerceIniziamo col dire che dal 2010 c’è stato un aumento del 3% della proporzione fra chi è connesso on-line e chi acquista e cioé sono cresciuti gli acquisti di chi naviga normalmente on-line.

Nel dettaglio si passa dall’ 87% al 90%. Il numero è davvero alto e, se volessimo ridurre le statistiche diciamo che solo un utente su 10 non compra on-line.

Possiamo anche rispondere a chi si chiede quali siano le età medie degli acquirenti. Il 29% ha un’età compresa fra 40 e 49 anni, il 28% ha fra i 30 e i 39 anni. Un 30% raccoglie gli utenti con oltre 50 anni. Anche questo è un dato interessante infatti si è sempre dell’idea che siano solo i ragazzini ad acquistare on-line… in realtà esistono fasce interessanti oltre i 30 anni.

Ma i dati positivi sono anche altri: l’insieme delle persone che hanno acquistato nell’ultimo anno più di 20 articoli (prodotti o servizi) sono aumentati del 10%. Fra questi il 23% ha realizzato il suo primo ordine da meno di un anno.
Da questo si evince che il Commercio On-Line stà raccogliendo nuovi clienti con grandi potenzialità di spesa. Teniamo conto che in Italia i margini di crescita sono amplissimi visto che siamo il fanalino di coda in Europa.

Ma quali sono le spese che si prediligono?

Nel 2011 la prima voce è relativa ai soggiorni e le vacanze. La spesa media in questo settore è di 831Euro. Al secondo posto abbiamo i 643 Euro del settore alimentare. Seguono i 636 delle assicurazioni.
La lista prosegue con una new entry: il settore benessere con 172Euro. Teniamo conto che il benessere supera il software (147Euro) e i download multimediali con 85Euro.

Inoltre il “Behaviour Report 2011″ mette in evidenza anche dell’altro e ho estratto alcuni dei dati per me più interessanti:
- L’87% degli utenti chiude gli ordini da casa. Un 3% da telefoni di ultima generazione e Tab.
- Il 48% degli utenti chiude gli ordini la sera oppure in orari notturni.
- Se si chiede agli utenti quali sono i vantaggi che attraggono verso la scelta di acquistare on-line le risposte sono nell’85% dei casi la libertà di acquistare in qualsiasi momento. L’83% è motivato dal vantaggio economico, l’80% il risparmio di tempo e per finire la possibilità di essere più creti, consapevoli ed informati dei propri acquisti (69%).

Autore: admin

Altri articoli che ti potrebbero interessare

17 maggio 2013
Magento Store manager
11 marzo 2013
Aprire un negozio online
lascia un commento

Lascia un commento

numero verde
numero verde
Commercio on line è un'idea di Marketing Informatico srl
Partita Iva e Codice F. 03570700405 - info@commercio-on-line.com
Numero Verde 800 031945