Potranno i nostri acquisti diventare emozionali?

E-Commerce Esperienziale

I-Tailor quando l'acquisto diventa esperienza

Hai presente cos’è un e-commerce esperienziale?

Si parla di turismo esperienziale, di marketing esperienziale, di siti esperienziali.
Ma un commercio elettronico esperienziale lo conosci?
Fino a qualche tempo non ci avevo fatto caso. Poi ho avuto occasione di vedere, provare, acquistare da un e-commerce  che mi ha divertito. Ne ho parlato su Facebook ai miei amici e subito il post ha suscitato interesse. In realtà non ho usato questi termini bensì dicevo di aver acquistato a basso prezzo una camicia su misura, dopo avere trovato il sito su suggerimento del mio amico e collega Dario Tana, da un sito che si chiama ITailor.

e-commerce-esperienzialeIn questo e-commerce infatti si possono acquistare camicie e cravatte su misura. Il sito è orientale e il suo server risiede in una web farm giapponese. Incuriosito in una fredda una domenica di febbraio ho provato a fare il mio primo acquisto di camicie su misura utilizzando un interfaccia (tutto flash purtroppo) molto intuitiva che permette di configurare (è quindi un carrello online che funge da configuratore) la propria camicia.

Si sceglie il colore, il taglio, le asole, il collo, i bottoni, ed un’altra serie di cose che in una camicia si possono personalizzare! Alcune di esse non pensavo nemmeno esistessero! Comunque con l’aiuto di mia moglie, che mi ha dato una mano nel prendere le misure di braccio, pancia, petto, collo ecc. di “configurare la mia camicia perfetta”.

Qualche dubbio sul sito lo avevamo pensando “chissà se ci cloneranno la carta di credito” (per questo ne abbiamo usata una con conto prepagato) ma alla fine abbiamo deciso di rischiare per la cifra spettacolare di 19.95€  + 7,99€ di spese di trasporto. Per il confezionamento e il trasporto bisogna aspettare 4/5 settimane e così un bel giorno, proprio mentre stavamo tenendo il corso di E-Commerce a Rimini, mi arriva la notizia che il pacco è arrivato in ufficio!

Figuriamoci i commenti! Ho abbandonato la sala e sono andato a prendere la famosa camicia di I-Tailor. La busta (un cellophane) è stata aperta davanti alla sala e l’evento camicia su misura è diventato ancor di più un acquisto esperienziale. La prima esperienza è stato il divertimento di prendere le misure con mia moglie (mentre la bimba dormiva) il secondo è stata la condivisione dell’esperienza con le persone che partecipavano al corso.

Ho finalmente avuto occasione di provare la camicia e devo dire che sono soddisfatto del mio acquisto. Nonostante il colore fosse leggermente diverso da quello che pensavo (difficile selezionare alcuni colori da monitor, ma era un test dopotutto) sono comunque contento perchè il colore (inaspettato) si abbina perfettamente con un paio di pantaloni per i quali trovavo difficile abbinare una camicia (tranne quelle bianche)! Il cotone potrebbe essere migliore a detta di Sharon (una delle ragazze che hanno partecipato al corso) esperta di cotoni e affini, tuttavia devo sottolineare che il mio è stato un acquisto felice.

Quindi l’acquisto sul sito di I-tailor ha soddisfatto le mie aspettative.
Passando oltre, in questi giorni invece, stiamo apsettando l’ultimo acquisto online di Dario: una bacchetta magica (stile Harry Potter) per accendere la televisione e cambiare i canali! Se arriva e funziona potrebbe essere uno dei regali che farò a Natale ai parenti tecnologici!!!

E tu? Hai qualche esperienza d’acquisto meritevole?
Segnala qui il tuo sito e racconta!!

Autore: Massimo Tegon

Altri articoli che ti potrebbero interessare

17 maggio 2013
Magento Store manager
11 marzo 2013
Aprire un negozio online
lascia un commento

32 Commenti per “E-Commerce Esperienziale”

  1. sharon scrive:

    Caro Massimo, appena letto il tuo post su facebook sul tuo acquisto sono andata a visitare il sito delle camicie e devo ammettere che è davvero carino e convincente.
    Sono d’accordo sul fatto che acquistare on line deve essere un’esperienza emozionale: le immagini ti devono coinvolgere anche emotivamente e suscitare un’interesse che va oltre il semplice acquisto.
    Proprio ieri ho acquistato dal sito di GAP UK due prendisole (vestitino senza maniche) per mia figlia che avevo visto a Londra ( ma non avevano la sua taglia). Invece sul sito c’era e ho richiesto di avere il pacco con confezione regalo e biglietto d’auguri. Non ti dico la faccia di mia figlia quando il corriere ha suonato…..proprio non se lo aspettava! Doppia emozione!
    sharon

    • Gaetano Morgante scrive:

      Devo dire che con iTailor ho preso un bel bidone, mi sono fatto confezionare uno degli abiti su misura reclamizzati sul sito e mi è arrivato a casa per 170 euro + 13 euro di dazi doganali, un abito orripilante confezionato da cani con un tessuto indescrivibilmente scadente del valore complessivo non superiore a 50 euro. Fate attenzione perchè iTailor è in Tailandia e oltre ad aspettare tempi biblici per la consegna poi dovete pagare anche i dazi doganali. Si trova molto meglio in Italia e a prezzi decisamente inferiori.

      • marco scrive:

        i tempi biblici sono scritti nel FAQ, a meno che tu non abbia aspettato più di 6 settimane. io ho acquistato già 4 camicie ed oltre ad essere fatte bene non ho mai pagato dazi o simili

      • alessandro scrive:

        Ma cosa ti aspettavi da un vestito da 170 euro?
        Ci sarà pure un motivo se un vestito decente costa circa 1.800 Euro

      • ilario scrive:

        Non e’ possibile tutti ci cascano e credono alla befana!il made in italy e’ proprio questo ed e’ la nostra forza nazionale QUALITA/PREZZO/SERVIZIO
        il primo sig ha avuto una camicia di un’altro colore e l’altro un abito orrendo quando con solo 65€ noi andiamo a casa del cliente in tutta italia con tanto di diritto di recesso ,e in piu’ tuteliamo la nostra economia nazionale

  2. Massimo Tegon scrive:

    Ciao Sharon, è un piacere leggerti! Mi confermi che il sito è http://www.gap.eu?
    Per curiosità quanto avete pagato il trasporto dall’Inghilterra all’Italia? Sai se c’è la possibilità di rendere la merce se non va bene? In questi casi ti restituiscono i soldini? I prezzi sono esposti in sterline (almeno così mi sembra) il calcolo della valuta quando e come lo fanno??

  3. sharon scrive:

    Ciao, confermo che il sito è http://www.gap.eu
    Trasporto in offerta a £6. ( questo è uno dei motivi che mi ha spinto a comprare). I prezzi sono in GBP e più bassi rispetto ai negozi. Compro spesso dall’Inghilterra e quindi ho il cambio sottomano.
    Allegato alla fattura c’è un modulo dove ci sono vari codici: “Order Number e Pack insert” che servono per eventuali reclami e per il ritorno della merce, bisogna specificare il motivo ( colore sbagliato, taglia, non mi è piaciuto, è rovinato….)
    Puoi restituire la merce entro 30 giorni (gli indumenti non devono essere ne lavati ne indossati e riposti nel sacchetto di imballaggio)e ti vengono stornati i soldi sulla tua carta.
    Comunque tu devi aprire un account e lì rimane la traccia di tutti i tuoi ordini e mail.
    la merce l’ho ordinata lunedì ore 10.30 e l’ho ricevuta mercoledì ore 14.00.
    Cliente soddisfatto!
    Sharon

  4. Veronica scrive:

    Rivolgendomi soprattutto al pubblico femminile, consiglio di dare un’occhiata alla nuova “boutique” online che ho trovato per caso leggendo un articolo nel Corriere di Rimini: http://www.deliglam.com.
    Sono rimasta molto colpita dal sito, da cui traspare femminilità al 100% e la passione per gli abiti che hanno vestito le donne degli anni 50-60-70. E’ molto interessante l’approccio delle creatrici, che vogliono trasmettere alle loro clienti la cura con cui selezionano in giro per l’Europa vestiti e accessori, ovvero la realizzazione del loro sogno.
    In più forniscono anche consigli su come abbinare i vari capi (a mio avviso un’idea speciale), oltre a tutti i dettagli che servono per comprare in tutta sicurezza un prodotto (non solo la taglia ma
    anche le misure in cm precisi), cosa che spesso non si trova nei negozi online di abbigliamento.
    Le foto sono curatissime e rendono questo sito davvero una “bomboniera”: perciò si può davvero definire un e-commerce esperienziale!
    Ovviamente ciò che emoziona una donna differisce anni luce da ciò che colpisce un’uomo e anche tra donne non siamo tutte uguali…magari la mia vicina di casa alta 1 metro e ottanta e che gioca a calcio si vestirebbe mai così :-) !
    E’ appena nato e spero proprio che i prodotti diventino tantissimi…appena effettuerò il primo acquisto vi farò sapere il mio giudizio!

    Veronica

    • Nicoletta scrive:

      Io non mi sono iscritta quindi non so se da iscritti cambia qualcosa.

      A parte il gusto personale… sono cose che non metterei mai! Il sito non è accattivante, i prodotti proposti sono solo 48, quindi pochissima scelta. Le taglie non si vedono devi clikkare sulla figura e lì non puoi selezionare la taglia ma ti dice che la taglia di quel prodotto è ad ex la 42. Quindi trovare un prodotto della taglia giusta è un po’ un casino. Sarebbe meglio poter selezionare la taglia prima e mi vengono visualizzati i prodotti della mia taglia ad esempio. Le foto con quella carta da parati dietro mi danno l’idea di foto casalinga. Però non mi sono loggata magari poi è tutto diverso anche se non credo…

      • DeliGlam scrive:

        Ciao Nicoletta,
        abbiamo letto con interesse le tue osservazioni… e … Hai ragione! Sul sito gli abiti dovrebbero essere divisi per taglia! Sarebbe tutto molto più utile al visitatore. DeliGlam è appena nato e ha voglia di migliorarsi e lo riesce a fare grazie a persone come te.
        Grazie ancora,
        DeliGlam

    • DeliGlam scrive:

      Che dire? Grazie Veronica! Siamo contente che il nostro sogno riesca ad emozionare anche altre persone! Come replica Nicoletta ci sono ancora degli aggiustamenti da fare, ma sicuramente ci impegneremo a migliorare!
      Scrivici pure quando vuoi per qualsiasi cosa!
      DeliGlam

      • Massimo Tegon scrive:

        Colpito dall’immediatezza e del modo naturale con il quale Paola e Valentina di Deliglam hanno risposto (i nomi li so perchè le ho contattate personalmente per complimentarmi con loro) volevo far notare come in questo caso l’azienda è stata brava a rispondere:

        1) mettendoci la faccia
        2) velocemente
        3) con molta grazia (le donne sono donne!!)
        4) con sincerità

        E’ un bellissimo esempio concreto di come gestire e rispondere ai commenti che le persone postano online. Ho suggerito a Paola e Valentina di scrivere anche i loro nomi quando intervengono, ufficialmente, nei post. Sicuramente, nei prossimi corsi di formazione, porteremo questo esempio di come si gestiscono gli interventi. Chiedo a Paola e Valentina tuttavia di raccontarci come hanno fatto (lo posso immaginare) a trovare così velocemente il commento. Grazie e buon lavoro.
        Aspettiamo la replica…

      • Dario Tana scrive:

        Ciao Valentina,
        faccio anche io i complimenti per il modo in cui riesci a gestire le conversazioni. Punta su questa tua indole naturale e vedrai che riuscirai a gestire i tuoi clienti in modo splendido.

        Mi permetto di segnalarti una cosa che notato: hai un blog davvero bello, complimenti. Unico neo di facile risoluzione, non sono riuscito a tornare nello shop una volta entrato nel blog.

        Per quanto riguarda l’e-commerce non ho nulla da dire e, semmai, ne parleremo insieme.

        Tanti in bocca al lupo! Io da parte mia ti ho già taggato su FB

        • DeliGlam scrive:

          Grazie Dario! Accogliamo anche il tuo consiglio.
          Per Massimo e per tutti i gestori di e-commerce.
          Per capire chi ha parlato di voi, basta usare Google in maniera appropriata. Digitate il nome del vostro brand e selezionate sulla colonna di sinistra Blog o Discussioni! Il motore di ricerca troverà per voi tutte le conversazioni che vi riguardano! Mi raccomando fatelo sempre! Ciò che dicono i visitatori è importantissimo e per Deliglam lo è ancora di più :)

  5. Dario Tana scrive:

    Visto che sono stato nominato ecco il mio ultimo acquisto esperienziale. In primo luogo vi svelo un segreto. Sono un appassionato di Harry Potter e qualche volta mi è passata per la mente di comprare un qualche gadget ma… deriso dalla mia famiglia, ho sempre lasciato perdere!

    Qualche giorno fa sono incappato di un video di un personaggio che gestiva la sua televisione tramite: UNA BACCHETTA!

    Nell’arco di 20 minuti avevo completato l’ ordine per la mia bacchetta-telecomando.

    Il sito dal quale ho acquistato è thewandcompany.
    Se fate una visita vi renderete conto di cosa intendo per acquisto esperenziale.

    Adesso aspetto il pacchetto e poi vi aggiornerò, intanto spengo il pc e vado a letto. Peccato non avere già la mia bacchetta perchè con un LUMUS potrei illuminare il corridoio invece che sbattere contro la scarpiera!

  6. lellena scrive:

    Io compro ovunque, ma sono affetta da shopping compulsivo su http://www.ryanair.com/it,
    soprattutto adesso che ho scoperto il software azuon per la ricerca di voli a basso costo.
    Il costo del software è bassissimo (10 € all’anno), ma anche con la versione demo, e un po’ di pazienza, si trovano voli che costano come il biglietto del cinema. Qualche giorno fa ho trovato voli per Barcelona, Valencia e Malta a 10 euro A/R.
    Compro circa 6/7 voli all’anno e per questo ho preso una mastercard prepagata perché su tutte le altre carte di credito (compresa la prepagata ryanair) la compagnia applica 30 € di commissioni.

  7. Edoardo scrive:

    volevo chiederti quanto hai pagato per le tasse doganali sulla camicia di iTailor!

    • Massimo Tegon scrive:

      Ciao Edoardo non ho pagato spese aggiuntive oltre ai miei: 19.95€ + 7,99€ di spese di trasporto. Non so nulla si tasse doganali sulle camicie di ITailor.

  8. Marco scrive:

    Buona sera a tutti, ieri mi è arrivato un vestito su misura ordinato su iTailor.
    La qualità del vestito è buona ma sono molto scontento circa le spese di spedizione.

    33€ per spedire il vestito in Italia + 36€ di spese doganali.

    iTailoro non si fa carico delle spese doganali e quindi un vestito che apparentemente costa 110€ viene a costare quasi 200€…

    considerando il tempo perso per inviare le misure (con il rischio di sbagliare), le 6 settimane di attesa… bè credo che convenga decisamente andare dal sarto di persona.

    Saluti
    Marco

    • Massimo scrive:

      Dal sarto con 150 euro prendi una camicia…poi scusa il vestito doveva costarti 143 compreso le spese di spedizione e questo lo sapevi prima di ordinare, e poi ti è costato 179 (non quasi 200). Non capisco perché si tenda ad amplificare ed esagerare le cose.

  9. Nicola scrive:

    Ho pagato 11,49 euro di spese (iva + tasse) per una camicia da 29,90. In definitiva l’ho pagata 50 euro, sempre e comunque meno di quelle del sarto che vanno dai 120 a 140

  10. ivan scrive:

    Ciao a tutti,
    ho comprato un abito ed una camicia su misura sul sito di iTailor, se volete un consiglio da amico anzi da fratello, non fatevi ingannare dal sito che al contrario dei prodotti è fatto molto bene.
    I prodotti fanno letteralmente schifo sembrano i prodotti che si trovano sulle bancarelle, non riesco a credere che qualcuno li definisca buoni.. sicuramente non avrà mai fatto una camicia su misura in una sartoria.. praticamente dovrò buttare una giacca ed una camicia senza averli mai indossati.. su misura? peccato che sono in thailandia altrimenti sarei andato a parlarci di persona.. DELUSIONE TOTALE

    • Gaetano scrive:

      A ulteriore conferma della truffa che si nasconde dietro il sito iTailor, volevo precisare che l’abito “su misura” che mi hanno inviato era completamente sbagliato anche come misure, ho ordinato una taglia 48 e mi è arrivato un 46 con maniche più corte di 5 cm e lunghezza della giacca che potrebbe andare bene a un tailandese alto non più di 140 cm.140 .Per trovere di meglio a 60 euro e non a 180 come da iTailor basta andare su ebay e digitare abiti da uomo !!!! Approposito ieri avevo postato un’altro messaggio che oggi ho visto che è stato tolto, evidentemente c’è qualcuno che protegge iTailor da critiche negative.

      • Massimo Tegon scrive:

        Ciao Gaetano,
        Ti volevo assicurare che questo sito non protegge nessuno. Ho cercato il tuo post e ne vedo uno in alto dopo il primo commento. Forse perchè lo hai aggiunto come replica? I post naturalmente esprimono un parere personale e devono essere strutturati in modo da evitare di offendere qualcuno o qualche azienda.
        Ti ringrazio per avere scritto e anzi benvengano i pareri liberi.
        ;) ciao e grazie di nuovo

  11. ivan scrive:

    dimenticavo 3 euro 10 euro 50 euro? neanche se fossero regalati indosserei abiti del genere la camicia forse sotto una giacca mezza nascosta pure pure.. scordatevi che prendano le misure.. anche le iniziali le hanno fatte ad altezza cintura (sono alto 1,85..) cose mai viste spero che paypal mi rimborsi..

  12. Antonio scrive:

    Non acquistate da questo sito..è una truffa!! Ho acquistato una camicia, non è mai arrivata, dichiarano tempi così lunghi per farvi stare buoni mentre siete coperti da paypal… Dopodichè non potete fare più nulla !!!

  13. Giuseppe scrive:

    Buongiorno ,

    il discorso delle camicie e del made in italy è molto complesso anche per gli abiti , il prodotto italiano sia dei tessuti che dalla manifattura si vede , io ho comprato delle camicie su misura “economiche” su sito www. cesarebarbi.it , a parte che sono italiani ed e tutto certificato ed anche i tessuti e come comprare in fabbrica si spende per quello che paghi certamente non si puo pretendere che sia una camicia di un sarto o comunque di un laboratorio con moltissime attenzioni si parte con prezzi da 39 euro per una camicia su misura e devo dire che li vale per quello che ho speso in soli 12 giorni lavorativi. In conclusione riassumendo il tutto io www. cesarebarbi.it posso consigliarvelo perchè ha u giusto rapporto prezzo qualità.

  14. Matteo scrive:

    Buongiorno,
    mi chiedevo se qualcuno conosce il sito www. piacemolto. com , ogni suggerimento è ben accetto.

    Grazie

  15. ANTONIO scrive:

    L’unico acquisto esperienziale che ho fatto (veramente lo ha fatto mia moglie ma io ho pagato)è comperare online un rivestimento su misura per il mio divano dal sito coverissimo
    E devo dire che sono stato sorpreso positivamente.
    Però una camicia non la comprerei mai online.

  16. Dede scrive:

    la qualità è davvero scarsa, pensavo di acquistare in una camiceria italiana e purtroppo ho preso una bella fregatura.

Lascia un commento

numero verde
numero verde
Commercio on line è un'idea di Marketing Informatico srl
Partita Iva e Codice F. 03570700405 - info@commercio-on-line.com
Numero Verde 800 031945